Come ottimizzare gli spazi di casa

in tempo di Smart working e non solo…

di Luigi Giacco

Una casa ampia e spaziosa, per quanto accogliente possa essere, ha molti aspetti negativi, soprattutto nella vita frenetica di oggi, in cui un appartamento grande, rischia di rendere schiavo il proprietario con i suoi costi elevati e il lavoro che richiede per la pulizia e la manutenzione. Dunque un ambiente piccolo ed accogliente è oggi la scelta più frequente, soprattutto per le giovani coppie, ma anche qui ci sono aspetti negativi come la mancanza di spazio dove riporre tutte le cose, soprattutto per chi si stabilisce a lungo termine in un’abitazione o per chi utilizza casa anche come studio e luogo di lavoro.

Per ovviare a questo inconveniente non resta altro che affidarsi a progettisti esperti, che sanno trovare soluzioni funzionali adatte alle più svariate esigenze, sfruttando al massimo gli spazi disponibili.

Un esempio per ottimizzare lo spazio è la divisione degli ambienti, ad esempio predisponendo un soggiorno a diventare, all’occasione, una camera da letto extra, scegliendo un divano-letto che sia adatto ad una comoda maratona di serie tv con gli amici, o a una comoda dormita per i mariti che litigano con le mogli (…)

Oppure utilizzando una “parete-libreria” multiuso per dividere l’area TV dalla “sala pranzo”, che servirà anche a riporre libri e soprammobili, oppure i giochi per i più piccoli o per i vostri animali domestici.

In generale l’arredamento occupa gran parte degli spazi, ecco perché è ottimale scegliere un arredamento multifunzione: come ad esempio un’isola in cucina che si allunga diventando anche un tavolo da pranzo, oppure un letto pieghevole, che si trasforma in una scrivania durante il giorno, che, soprattutto in periodo di lockdown e di smart working, può tornare utilissima come “postazione di lavoro”…

Un’altra cosa fondamentale è sfruttare tutti gli angoli “morti” per creare ripostigli e soppalchi: ad esempio nei corridoi è possibile creare dei soppalchi poiché è una zona di transito e non di sosta.

Ovviamente in un piccolo appartamento è molto importante l’ordine: una casa pulita e ben ordinata sembrerà più grande, quindi ciò condiziona anche lo stile di vita, bisogna sbarazzarsi sempre di ciò che non viene utilizzato, ed acquistare solo arredi fondamentali e se possibile multifunzione.

Un ultimo consiglio, ma non meno importante, è quello di scegliere i giusti colori, poiché anche le diverse tonalità modificano la percezione di profondità e ariosità: infatti utilizzando dei colori chiari (tutte le tonalità del bianco, del crema, ghiaccio ecc.) gli spazi sembreranno più ampi…




VUOI ENTRARE A FAR PARTE DELLA COMMUNITY DI TOP-ONE?

DIVENTA SPONSOR/PARTNER!

PER INFO:

email: info@locaeventi.it

Tel. 3939934778

LOCA EVENTI

Leave a Reply

Your email address will not be published.