PISCINE DESIGN . . .

IL RIVESTIMENTO IN LEGNO E’ UN CLASSICO SEMPRE DI MODA

di Luigi Giacco

Con l’arrivo del caldo è inevitabile per noi italiani pensare al mare, a qualsiasi età, infatti, è la meta preferita, sempre, da tutti. Quest’anno sarà un po’ diverso a causa del famigerato Covid-19 che ha attanagliato il mondo intero, quindi, oltre al distanziamento sociale e alle varie misure di sicurezza, un altro punto a sfavore sarà l’aumento dei costi appunto causati dal virus. Inoltre i più ipocondriaci penseranno sicuramente di abbandonare questa meta classica, per il troppo affollamento e l’alto rischio di contagio…
Una valida alternativa alle vacanze al mare è dunque, per chi se la può permettere, una bella piscina. Le piscine in giardino vanno anch’esse arredate e abbellite, affinché il nostro vicino o i nostri amici ci invidino, proprio come un bel salotto: infatti non solo il mare di notte può essere romantico, ma anche una bella piscina arredata, con qualche luce soffusa e un bel bicchiere di champagne. In genere la struttura della vasca delle piscine è in acciaio e il rivestimento esterno può essere realizzato in legno, così come la pavimentazione tutt’intorno: una finitura durevole ed ecosostenibile, che resiste ai cambiamenti atmosferici e per questo usata sia per piscine all’aperto che al coperto, sia fuori terra che interrate, è un materiale dall’estetica raffinata che dona un tocco di stile unico al tuo giardino ed è facile da abbinare con l’ambiente circostante.

Il rischio più significativo cui va incontro il legno è l’ossidazione, che comporta la schiaritura per l’esposizione diretta ai raggi del sole. Per rimediare a questo inconveniente, il legno deve essere periodicamente trattato con oli e sostanze, che fanno da schermo ai raggi ultravioletti e contemporaneamente ravvivano il colore delle assi. Il tipo di legno più utilizzato è senza dubbio l’Ipe, talmente duro da venire paragonato al cemento, è di grande pregio e garantisce una durata nel tempo ineguagliabile, molto utilizzato anche il Teak, duraturo e resistente, contiene una resina oleosa che lo protegge dall’umidità, infatti è molto impiegato anche nel settore nautico ed il legno di Pino Nordico, il cui trattamento permette una protezione assoluta dall’attacco di parassiti e muffe. Per la pavimentazione esterna è ottimo anche il legno di Larice, ma necessita di trattamenti periodici a base di oli idrosolubili, che aiutano a mantenere intatto il suo colore originario.
Insomma non vi resta che scegliere la piscina dal design più accattivante e soprattutto il vostro legno di rivestimento preferito!




VUOI ENTRARE A FAR PARTE DELLA COMMUNITY DI TOP-ONE?

DIVENTA SPONSOR/PARTNER!

PER INFO:

email: info@locaeventi.it

Tel. 3939934778

LOCA EVENTI

Leave a Reply

Your email address will not be published.